E’ stato firmato a San Mauro Pascoli il Patto per la valorizzazione e lo sviluppo del territorio, dedicato al locale distretto calzaturiero. Il documento, sottoscritto anche dall’assessora regionale Palma Costi, mette in rete obiettivi comuni, come la valorizzazione dell’occupazione, della ricerca, dell’innovazione della filiera di produzione della scarpa e del patrimonio culturale del territorio.

Il Patto si propone di salvaguardare la filiera del distretto attraverso la qualità del prodotto, la formazione professionale, l’incubazione di nuove progettualità, l’incentivo alle start-up e l’attrattività del posto di lavoro attraverso azioni di welfare. Inoltre, tra le azioni previste dal documento ci sono lo sviluppo e il sostegno dell’innovazione, la sostenibilità della produzione, la creazione di un sistema territoriale integrato per la valorizzazione della cultura calzaturiera e la nascita di un Tavolo di coordinamento per l’attuazione delle azioni previste.

Il Tavolo sarà presieduto dal Comune di San Mauro Pascoli e composto da referenti dei soggetti firmatari, insieme ai professionisti che collaborano ai progetti. Il tavolo sarà operativo e di lavoro e avrà anche la funzione di “osservatorio” sul distretto, per tenere monitorate le dinamiche, i fabbisogni, l’andamento del settore e dell’occupazione, attraverso la realizzazione di analisi periodiche sulle imprese e sulle professionalità maggiormente richieste.