Una 67enne è la prima persona del nuovo anno alla quale gli agenti della Polizia dell’Unione della Romagna Faentina hanno ritirato la patente di guida per abuso di alcol. La signora al volante della sua automobile ha ‘saltato’ un semaforo rosso in viale delle Ceramiche. In quel momento stava transitando una pattuglia della Polizia dell’Unione e quando gli agenti si sono accorti della manovra dell’automobilista si sono messi al suo inseguimento. La signora però sembrava non volersi fermare e così gli agenti hanno usato iniziato un breve inseguimento con tanto di sirena e lampeggianti.

Dopo averla fermata la conducente è stata sottoposta all’alcoltest che è risultato oltre i valori di legge che ricordiamo sono fissati in 0,5 g/l. La signora trovata in stato d’ebrezza ha subito il ritiro della patente di guida e la contestazione delle sanzioni amministrative previste per le  violazioni compiute al codice della strada.

In un altro intervento gli agenti della Polizia Locale hanno controllato una giovane straniera che viaggiava su un’autovettura con targa estera malgrado fosse residente in Italia da più di 60 giorni. Per lei è scattata una sanzione  da 498,40 euro, pagata direttamente agli agenti. L’auto invece è stata fermata fino al cambio targa.