MUSA, il museo del sale di Cervia da questa settimana torna all’apertura nei weekend e festivi, con orario pomeridiano delle 14.30 alle 19.

Attualmente il museo ospita la mostra fotografica “In Salina, tra panorami di acqua e cielo” che racconta la Salina attraverso scatti dei fotografi Roberto Arlotti, Florio Badocchi, Fabiana Succi e Roberto Suprani. Curata da Atlantide sarà visitabile fino al 25 ottobre.

Fino al 30 settembre è possibile partecipare alla raccolta fondi “Ricostruiamo la pineta Pianta un pino anche tu!” E’ possibile partecipare anche con piccole cifre. Con un minimo di 3 euro è possibile personalizzare con il proprio nome il pino adesivo che va a “rimboschire” l’immagine della pineta devastata dalla tromba d’aria dello scorso anno. Si possono fare donazioni anche senza entrare nell’area a pagamento del museo. Sono gli ultimi giorni di raccolta, poi i fondi verranno consegnati al comune.

Continua ad essere disponibile il gioco per bambini MUSA Salt Game, la caccia al tesoro dedicata ai visitatori più giovani. Attraverso la app Salt Game e i beacon inseriti all’interno del percorso museale i bambini potranno giocare ai ricercatori per raggiungere il “tesoro” che, oltre ad essere conoscenza e comprensione di materiali esposti al museo si concretizzerà in un piccolo premio omaggiato a fine percorso dalla struttura. Scaricata la app e fotografato il codice QR che si trova su di un tabellone all’ingresso, il gioco guiderà i bambini nel percorso attraverso delle semplici domande a cui dare la risposta scegliendo fra 3 possibilità. Un punteggio segnalerà l’esattezza delle risposte e ancora un punteggio indicherà il premio da ritirare. I bambini scopriranno fra le altre cose cosa è il sale, da dove deriva, cosa è una burchiella, una garitta e cosa accadde alla città nel 1698.