Avevano pensato di fare le ferie a spese dei supermercati prevedendo anche eventuali disturbi gastrici, i carabinieri di Faenza denunciano coppia che aveva rubato in due negozi attrezzatura da campeggio, alimentari e anche un digestivo.

I due, entrambi forlivesi, lui 45enne e lei 51enne, si trovavano al supermercato del centro commerciale delle Maioliche di Faenza, lungo il Naviglio, alle porte della città. Durante i loro ‘giri’ tra le corsie hanno iniziato ad arraffare della merce dagli scaffali nascondendola addosso. L’atteggiamento non è passato inosservato a uno degli addetti alla vigilanza che ha immediatamente chiesto l’intervento dei Carabinieri. Mentre i due stavano tentando di oltrepassare le casse sono stati fermati dal dipendente in attesa dell’arrivo della pattuglia dei Carabinieri di Granarolo Faentino che quando sono arrivati hanno chiesto alla coppia di mostrare loro quanto avevano nascosto. Dalle tasche dei forlivesi sono saltate fuori lamette da barba, schiuma per radersi, vino, vodka e tanta altra merce, perfino una confezione di un prodotto parafarmaceutico per combattere disturbi gastrici, il tutto  per un valore di quasi 150 euro. I militari hanno poi chiesto di poter dare un’occhiata all’interno dell’auto usata dalla coppia per arrivare a Faenza. Nel corso della perquisizione all’interno del bagagliaio sono saltati fuori anche due cuscini da campeggio nuovi di zecca di una marca venduta nel vicino negozio Decathlon. Gli uomini dell’Arma hanno così interpellato i titolari del negozio  di articoli sportivi, spesso presi di mira dai ladri, accertando che i due cuscini erano stati rubati poco prima e la coppia, per oltrepassare le casse senza essere pizzicati, avevano strappato le etichette magnetiche evitando così che gli allarmi potessero suonare. Portati in caserma entrambi sono stati denunciati per furto aggravato, continuato in concorso.