Nuovi sportelli e centri antiviolenza in Romagna entro la fine del 2019. La Regione Emilia-Romagna ha infatti concesso un contributo di oltre 140 mila euro per il sostegno per le donne vittime di violenza.

In particolare, in Romagna sono previsti nuovi sportelli nel Comune di Cattolica (Rimini)  relativo al “Centro antiviolenza distrettuale “Chiama chiAma: per potenziare l’accoglienza e i servizi di tutela delle donne” e nel Comune di Cesena per il progetto “Centro donna – Nuovo sportello Valle Savio”. Gli sportelli fanno capo ai centri antiviolenza e rappresentano un punto di riferimento a cui le donne a rischio o vittime di violenza possono rivolgersi.

Il contributo per un nuovo centro antiviolenza è stato invece assegnato al progetto dell’Unione Rubicone Mare (Forlì-Cesena) con la partnership dell’Associazione Sos donna onlus, denominato “Centro antiviolenza del Rubicone”, mentre una nuova casa rifugio aprirà grazie al progetto “Un luogo per accogliere” del Comune di Cervia.