I Carabinieri del Borgo di Faenza sono intervenuti ieri pomeriggio in un discaunt in piazza Lanzoni. Qui, i dipendenti, avevano fermato una donna, poi identificata per una 52enne originaria della Moldavia, residente nel faentino,  che aveva tentato di oltrepassare le casse senza aver pagato della merce.

Una volta sul posto i carabinieri si sono fatti consegnare articoli che la donna aveva occultato nelle tasche dei vestiti per un valore di 20 euro. La donna, arrestata per tentato furto aggravato, era incensurata e per questo è stata rimessa in libertà, in attesa del processo.

FAENZA E A RIOLO TERME SEI PERSONE SEGNALATE PER L’USO DI STUPEFACENTI

I carabinieri di Riolo Terme, nel corso della notte, lungo la Via Sabbioni hanno controllato un’autovettura Opel Corsa in sosta con a bordo due 20enni residenti nel bolognese.  I due sono stati perquisiti e trovati in possesso, il primo di uno  spinello l’altro di due grammi di hashish.  Entrambi sono stati segnalati alla Prefettura di Ravenna per la detenzione ai fini dell’uso personale di sostanze stupefacenti.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Faenza, la scorsa notte hanno controllato quattro persone, tre originari del Marocco e uno del Pakistan che si trovavano nel Parco di Piazza San Francesco. I quattro sono stati controllati e sono stati trovati in possesso di quattro grammi di hashish. Al termine degli accertamenti, sono stati segnalati alla Prefettura di Ravenna come assuntori.